Un Altro Me

Visioni Solidali: Andalas propone “Un altro me”, il docu-film sugli autori di violenza del Carcere di Bollate

Visioni Solidali: martedì 20 giugno 2017 è il turno di Andalas de Amistade che propone, per questa importante kermesse ricca di spunti di riflessione, la proiezione di “Un Altro Me” di Claudio Casazza.

Un anno nel carcere di Bollate con un gruppo di “sex offenders” e con gli psicologi dell’Unità di Trattamento intensificato del CIPM, primo esperimento in Italia di prevenzione della recidiva per reati sessuali.
“Un altro me” avvicina i carcerati con discrezione, conoscendoli poco a poco e mantenendo una sensibile distanza dal loro mondo disturbato, distanza che trova espressione visiva nel permanente “fuori fuoco” che li avvolge e che finisce per diventare un velo protettivo sia per loro che per lo spettatore. Lo sguardo va però a fondo e si inoltra all’interno di colloqui di gruppo, laboratori creativi e testimonianze singole, fino alle riunioni a porte chiuse degli psicologi: si scoprono le premesse profonde che hanno mosso le azioni di questi uomini, la narrazione interna che li ha sostenuti e giustificati, gli alibi culturali che hanno permesso loro di esercitare la violenza.

La scelta del docu-film è dovuta alla consapevolezza che il problema della violenza sulle donne vada affrontato sotto ogni aspetto: dal supporto alle donne vittime e ai loro figli, alla consulenza agli uomini autori, come fa il Progetto Anti-Violenza Aurora del Comune di Sassari che il Consorzio gestisce attraverso la sua Cooperativa Aurora.

 

Link all’evento: https://www.facebook.com/events/114372612483438/